NETWORK

Firma digitale: alla scoperta di tutti i suoi vantaggi

Pensate per un attimo a quante firme su documenti in formato cartaceo avete apposto nel corso della vostra vita. Avete firmato contratti di lavoro, comunicazioni con le pubbliche amministrazioni, deleghe, richieste di documenti, posta, fatture e molto altro ancora, per anni e anni, centinaia se non più firme che la vostra mano ha prontamente delineato per voi. Con il passare del tempo però sempre più documenti sono disponibili anche in formato digitale, un processo quello di digitalizzazione che ha ormai preso il via in Italia e che sembra non potersi più arrestare, un processo che consente di rendere finalmente molto più snella la burocrazia italiana. Dobbiamo ammettere che cera davvero bisogno di un cambiamento di questa tipologia, una burocrazia infatti la nostra che è rinomata proprio per essere pesante, lenta, difficile. Con la digitalizzazione ogni processo diventa invece molto più semplice, ma ovviamente è sorta la necessità di poter garantire una tipologia di firma che fosse l’equivalente informatico di quella tradizionale. Ed è così che è nata la firma digitale.

La firma digitale consente di ridurre ulteriormente il peso dei documenti cartacei e di completare quindi al meglio il processo di digitalizzazione della burocrazia italiana. Si tratta di una firma che può essere utilizzata ovviamente per ogni tipologia di documento e che consente di rendere più semplici i rapporti tra cittadini, imprese di ogni genere e Pubbliche Amministrazioni. Ovviamente la firma digitale deve essere autenticata, così che sia possibile garantire lidentità del sottoscrittore in modo impeccabile, una firma che è valida dal punto di vista legale e che quindi attribuisce validità ad ogni documento, una firma che assicura che il documento dopo la sottoscrizione non sia stato in alcun modo modificato. Questultima è una caratteristica davvero molto importante, che i documenti in formato cartaceo e con firma di tipo tradizionale non possono garantire al cento per cento. Con i documenti cartacei insomma c’è sempre il rischio di qualche manomissione. Con i documenti firmati digitalmente invece questo rischio viene eliminato alla radice.

Come potete vedere, i vantaggi della firma digitale sono davvero innumerevoli quindi, ma come è possibile sottoscrivere questa firma? Sono molte le realtà oggi disponibili che vi consentono di ottenere un certificato digitale di sottoscrizione, come OpenDotCom.
Il certificato viene inserito direttamente in una chiavetta USB oppure in una smart card. Grazie a questi dispositivi, apporre la vostra firma digitale sarà davvero molto semplice. Non solo, oggi è disponibile anche la firma digitale remota. In pratica il certificato non viene depositato su un dispositivo, bensì direttamente su un server. Il titolare dispone poi di un dispositivo OTP per la creazione delle password, proprio come quello di cui sicuramente siete in possesso per accedere alla vostra banca, che consente di autenticarsi in modo ancora più semplice e veloce.

Be the first to comment on "Firma digitale: alla scoperta di tutti i suoi vantaggi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*