NETWORK

Esami per le certificazioni informatiche: importanza e consigli su come superarli

Si sente parlare in questi ultimi anni in modo molto frequente delle certificazioni informatiche, come se queste certificazioni fossero delle porte di accesso per il mondo del lavoro. Molte persone che amano l’informatica sono convinte che non sia così, che la cosa davvero importante sia essere bravi nel proprio lavoro, abili, talentuosi. Chi ha ragione? Chi ha torto? Cerchiamo di fare insieme un po’ di chiarezza sulla questione.

Partiamo dalla bravura, dall’abilità e del talento. Non c’è dubbio che senza la bravura, l’abilità e il talento, non sia affatto possibile avere una carriera di successo nel settore informatico. Molto importante a nostro avviso anche avere una mente aperta, capace di andare al di là di quelli che sono gli orizzonti attuali, capace insomma di prevedere ciò di cui l’azienda per cui si sta lavorando potrebbe avere bisogno nel corso dei prossimi anni. Tutto questo è vero, ma senza adeguate competenze il proprio talento non avrà mai la possibilità di svilupparsi al meglio, competenze che possono essere apprese solo seguendo un buon corso di formazione.

Un corso di formazione però resta fine a se stesso, se non comporta il superamento dell’esame per la certificazione. Il punto infatti è che l’azienda che vuole assumervi non sa come avete seguito quel corso, se avete davvero appresso le competenze necessarie, se avete studiato in modo assiduo. Se invece alla fine del corso avete ottenuto la certificazione, ecco che l’azienda sa che siete persone competenti, che sanno già tutto quello che c’è da sapere. Se sul vostro curriculum ci sono delle certificazioni informatiche, potete quindi stare certi che verrete assolutamente presi in considerazione e che avrete molte più opportunità di riuscire a scovare un posto di lavoro adeguato alle vostre abilità.

Attenzione: cercate di scegliere le certificazioni più richieste dalle aziende, per poter ottenere maggiori opportunità di trovare un buon impiego. Potete ad esempio seguire un buon corso CCNA che offre la possibilità di accedere alla certificazione Cisco CCNA Routing & Switching Esame 200-125. Diventerete così dei veri e propri esperti nella gestione delle reti LAN e nei servizi di networking, esperti questi che sono oggi sempre più ricercati dalle aziende, dalle fabbriche, dagli uffici. Queste realtà infatti hanno bisogno di dare vita ad una rete poco estesa che consenta di mettere in connessione tra loro computer fissi, laptop, device mobile, hard disk, televisioni, schermi, stampanti, così come hanno bisogno di utilizzare le tecnologie WAN al fine di collegare più LAN tra loro, per creare uffici remoti, per dare la possibilità a filiali e sedi distanti anche molti chilometri tra loro di poter comunicare al meglio, garantendo al lavoro una fluidità semplicemente incredibile. Avendo questa certificazione, potete stare tranquilli che il vostro nominativo verrà preso in considerazione in quanto verrete subito considerati come alcuni tra i migliori gestori di rete del mondo intero, una certificazione che quindi consente di accedere al mondo del lavoro italiano così come a quello internazionale senza alcun tipo di difficoltà.

Vi ricordiamo che l’esame che dovrete conseguire è in lingua inglese e che in generale in questo settore l’ottima conoscenza dell’inglese è fondamentale. Se per voi l’inglese ha ancora qualche ostacolo, è bene quindi correre subito ai ripari e cercare di impararlo al meglio!

Be the first to comment on "Esami per le certificazioni informatiche: importanza e consigli su come superarli"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*