NETWORK

A qualcuno piace online (l’università)

Lo studio a distanza non è più un pensiero utopico relegato a fantasie futuristiche. Oggi moltissimi sono i laureati grazie alle università telematiche.

Anzi, a dire il vero, c’è anche chi parla di un boom del successo delle università online negli ultimi cinque anni.

Che cosa è l’ e-learning

L’idea dello studio telematico, concetto ormai sdoganato anche in Italia, attira ogni giorno sempre più persone. Questo tipo di approccio agli studi viene chiamato tecnicamente “e-learning”. Il termine, in lingua inglese, vuol dire apprendimento elettronico.

Ciò su cui si basa l’e-learning è il fatto di poter studiare a distanza, senza doversi recare in ateneo. Questo grazie ad apparecchiature elettroniche di cui oggi tutti sono in possesso: un computer, un notebook o un semplice smartphone.

Attraverso una connessione online il materiale di studio diviene subito disponibile per l’utilizzo immediato. Ma in cosa consiste il materiale di studio per l’e-learning? La risposta a questo interrogativo è molto interessante. Infatti, non ci si limita più solo a libri… lo studio diviene anche multimediale. Si potrà accedere, così, a videolezioni, testi, articoli, riassunti, slide di presentazioni, audio e registrazioni di spiegazioni.

Le università online

Ma allora le università online sono mondi telematici che esistono solo in un universo virtuale? Certo che no. Fare un giro “reale” nelle università telematiche in Italia è del tutto possibile. Di fatto è nelle così dette “sedi” che si svolgono gli esami. Gli atenei e i campus delle università online sono in tutto e per tutto simili agli atenei e ai campus tradizionali. Un esempio a tal proposito lo offre l’Università Niccolò Cusano, con un campus a Roma piuttosto all’avanguardia dal punto di vista dello sviluppo tecnologico.

Nelle università tradizionali lo studente ha l’obbligo e la necessità di essere là dove si svolgono le lezioni. Va da sé che questo è per molte famiglie è un onere non da poco. Con lo studio online l’ostacolo è superato perché la frequenza è telematica e si può accedere all’università tramite computer. Inoltre molto spesso le sedi dove si svolgono gli esami non si trovano esclusivamente in un luogo ma sono sparse sul territorio, così da rendere più facile a tutti l’accesso all’esame senza gravosi sforzi.

Perché sempre più persone scelgono gli studi online

Lo studio online è una grossa comodità. Il primo e più grande vantaggio consiste nel non doversi spostare.

Al giorno d’oggi gli iscritti alle università telematiche sono non solamente i neo-diplomati, ma anche e sempre di più gente adulta che ha già un lavoro o una famiglia e per i quali la frequenza obbligatoria di un ateneo tradizionale è davvero un grosso impedimento.

Il secondo vantaggio riguarda le tempistiche. Per chi ha già altri impegni che riempiono le giornate diviene essenziale poter decidere i tempi di studio in autonomia. L’e-learning assicura prima di tutto questo: la totale libertà nel decidere quando accedere al materiale didattico.

Ma attenzione: dire che l’università online è più facile rispetto ad altre, vuol dire che è più comodo, che l’atto dello studiare è reso facile e di immediata fruizione, ma non che sia una università meno impegnativa o meno valida di una tradizionale. Studiare con facilità sì, ma pur sempre studiare!

Be the first to comment on "A qualcuno piace online (l’università)"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*